cinghiale-in-umido

Il cinghiale in umido è un saporito secondo piatto di cacciagione, caratteristico della cucina Toscana e fra le più tipiche preparazioni invernali di selvaggina.

Una delle caratteristiche della cucina Toscana è quella di utilizzare, nei piatti di tutti i giorni come in quelli delle feste, carne di maiale, carne bianca come pollo, tacchino o faraona e carne di cacciagione come fagiano o cinghiale, fino ad ottenere piatti poco costosi, ma così saporiti che spesso, quello che avanzava, il giorno successivo, poteva essere utilizzato anche per condire la pasta all'uovo fatta in casa, come le classiche pappardelle.

INGREDIENTI

carne di cinghiale
cipolla
carote
sedano
pomodoro passato
olio extra vergine di oliva
foglie di alloro
olio extra vergine di oliva
vino rosso Chianti Rufina
sale e pepe

PREPARAZIONE

Tagliare la carne di cinghiale a bocconcini di media dimensioni. Preparare il battuto di cipolla, carote e sedano e fatelo soffriggere. Unire la carne e farla rosolare qualche minuto aggiungendo l'alloro. Aggiungere il vino, fino a farlo sfumare, a fuoco controllato. Aggiungere quindi il pomodoro passato ed il brodo vegetale, fino a fine cottura.

Il cinghiale è pronto per essere servito, con il suo sugo cremoso e denso.

Vi auguriamo buon appetito!!!

 

23
mar
pappa-al-pomodoro

Pappa al pomodoro

Direttamente dal ristorante Mulino a Vento

Ingredienti:

Pane toscano raffermo
300 gr di brodo vegetale
1 mazzettino di basilico
1 mazzetto di pepe macinato q.b.
Olio di oliva extravergine q.b.
2 spicchi di aglio
1 cucchiaino di zucchero
Sale q.b.
800 grdi pomodori

Procedimento:

Tagliate il pane toscano in fette sottili, quindi tostatele infornandole per qualche minuto (senza sovrapporle) a 200°.
Una volta estratte dal forno, lasciatele intiepidire e poi strofinateci sopra gli spicchi di...

05
set
origano:-antidolorifico

Origano: antidolorifico

L’origano a tutti noi noto per rendere più buona e appetitosa la pizza, è anche una pianta officinale.
L’infuso di origano, ad uso esterno, ha lo stesso effetto di un farmaco antidolorifico, ad effetto collaterale zero.

Ingredienti:
foglie fresche di origano, 1L di acqua

Prendete le foglie fresche di origano e pestatele leggermente con l'aiuto di un mortaio. Preparate una tazza grande con acqua bollente ed immergetevi le foglie pestate per qualche minuto; lasciate riposare e raffreddare....

31
ott
dragoncello

Dragoncello

Il dragoncello o estragone (Artemisia dracunculus) è una pianta perenne, aromatica e amara, appartenente alla famiglia delle Asteracee. È originaria della Siberia del sud e della Russia meridionale. In Italia è un specie coltivata, raramente cresce spontane

È coltivata nell'Europa occidentale per i suoi usi gastronomici. Foglie e fiori vengono raccolti nei mesi più caldi. È molto utilizzata nella cucina toscana e in quella francese per insaporire pesce, uova ed altre pietanze. È uno dei...

24
lug
balsamo-alle-erbe-e-aceto-per-capelli-piu-forti

Balsamo alle erbe e aceto per capelli più forti

Il balsamo è un prodotto per la cura dei capelli  a cui ogni donna non può rinunciare. Aiuta a rinforzare i capelli, risolve piccoli problemi  come la secchezza, le doppie punte e la caduta eccessiva. Sullo scaffale del supermercato se ne trovano a decine e per ogni esigenza, ma il balsamo che vi proponiamo oggi è a base di sostanze naturali e offre un buon risultato e si prende cura dei capelli in modo ecologico e a basso costo.

Il balsamo alle erbe è un prodotto naturale che unisce le...

23
nov
issopo

Issopo

L'isoppo, Hyssopus Officinalis, è un arbusto della famiglia delle lamiaceae, da cui deriva la più famosa menta, ed è caratterizzato da sottili steli e fiori blu violaceo, riuniti in spighe unilaterali che sbocciano tra luglio e ottobre. Questa pianta è ricca di oli altamente aromatici che si trovano principalmente nelle foglie, negli steli e nei suoi fiori, (caratteristica abbastanza comune tra tutte le piante appartenenti alla famiglia della menta), che sono in grado di curare la maggior...

29
apr
fiori-di-bach

Fiori di Bach

FIORI DI BACH: cosa sono?

I Fiori di Bach, riconosciuti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità sono i preparati a base di principi vegetali studiati negli anni ’30 dal Dr. Edward Bach. Secondo la visione del Dr. Edward Bach, i 38 fiori di Bach sono archetipi che incarnano uno specifico stato d’animo e condizione emozionale, a cui ispirarsi per evocare le proprie innate risorse e capacità di adattamento quando si desidera ritrovare equilibrio emotivo e armonia. In seguito ai suoi...

Magazine

La bottega del mulino n°1

Download