01
feb
2018

frittelle

Ingredientiper circa 40 frittelle:

Uova (circa 4)
225 g Farina 00
500 g Zucchero
150 g Latte intero
220 g Liquore all'anice
30 g Scorza di limone
1 Lievito in polvere per dolci 16 g per cospargere
Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Per preparare le frittelle al forno iniziate a realizzare l'impasto. Versate le uova leggermente sbattute nella ciotola di una planetaria, unite lo zucchero e iniziate a montare con le fruste . Nel frattempo grattate la scorza del limone e unitela alle uova . Quando queste saranno gonfie e spumose versate anche l'anice e il latte a filo, entrambi a temperatura ambiente.A questo punto in un'altra ciotola setacciate insieme la farina e il lievito, quindi incorporate le polveri un cucchiaio per volta sempre con la planetaria in funzione a velocità moderata .Una volta ottenuto un impasto liscio ed omogeneo  trasferitelo all'interno di una ciotola di vetro. Aiutandovi con due cucchiai trasferite 25 g di composto in ogni mezzasfera dello stampo; noi abbiamo usato uno stampo in cui ogni mezzasfera è di 5 cm di diametro.Una volta riempite le varie sezioni infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 25 minuti (se utilizzate il forno ventilato cuocete a 160° per circa 15 minuti). Solo quando saranno cotte sfornate lasciate intiepidire le vostre frittelle al forno prima di sformarle e spolverizzate con zucchero a velo .

Conservazione

Le frittelle al forno possono essere conservate per 1-2 giorni sotto ad una campana di vetro; per gustare nuovamente la loro sofficità è consigliabile scaldarle qualche minuto in forno! Si sconsiglia la congelazione.

 

Consiglio

Aromatizzate le vostre frittelle al forno con scorza d'arancia o semi di vaniglia.  Se preferite potete anche friggerle!

 

27
ago
vitamina-k-e-c

Vitamina K e C

Il "cibo verde" è buono e fa bene bambini!

La vitamina K si trova infatti nei vegetali a foglia verde, nei cavolfiori e nel tè verde.
È antiemorragica e favorisce il metabolismo osseo e le funzioni renali.

Non fatevi mai mancare ad ogni pasto un frutto od un ortaggio verde.

La vitamina C si trova negli agrumi,pomodori, fragole, peperoni verdi, broccoli e patate.
È antiossidante, stimola il sistema immunitario, mantine la salute delle ossa e favorisce il funzionamento degli organi...

14
nov
crema-mani-fai-da-te-al-limone-e-malva

Crema mani fai da te al limone e malva

CREMA MANI AL LIMONE E MALVA

Si sa che l'inverno è micidiale sia per il nostro viso che per le nostre mani....praticamente le parti più esposte alle intemperie della stagione! Ci si ritrova sempre più spesso con le mani screpolate e ruvide oltre che intirizzite dal freddo per cui vediamo di ricorrere ai ripari! Una buona crema protettiva e idratante è l'unica soluzione che può porre fine a questo inconveniente.Una crema di facile preparazione e alla portata di tutti

INGREDIENTI
- 25 g di...

24
mar
deodorante-fai-da-te

Deodorante fai da te

Esistono soluzioni fai da te, realizzate con ingredienti completamente naturali, che assicurano ascelle fresche e senza cattivi odori. Sono veloci e molto semplici da preparare.
Il deodorante più sano e semplice è quello a base di bicarbonato: grazie al suo Ph basico contrasta i cattivi odori ed essendo naturale non impedisce la normale traspirazione della pelle.
Potete optare per una soluzione spray, una in crema oppure in stick a seconda della vostra preferenza.

Vi suggeriamo la ricetta...

03
apr
rimedi-naturali-per-allergie-primaverili

Rimedi naturali per allergie primaverili

Per contrastare e prevenire i fastidiosi sintomi delle allergie, oltre ad uno stile di vita sano ed una alimentazione corretta,  si può ricorrere ad alcuni rimedi naturali adatti a contenere il rilascio di istamina da parte del nostro organismo.

La vitamina C è un antistaminico naturale. Tra gli alimenti più ricchi di vitamina C troviamo arance, peperoni, carote, broccoli, cavolfiori, fragole, spinaci, limoni, pompelmo, kiwi, pomodori, lattuga e banane.

I flavonoidi, soprattutto la...

10
giu
raccolta-differenziata

Raccolta differenziata

La raccolta differenziata indica un sistema di raccolta dei rifiuti che prevede una prima differenziazione in base al tipo da parte dei cittadini diversificandola dalla raccolta totalmente indifferenziata.
Lo scopo è  la separazione dei rifiuti in modo tale da reindirizzare ciascuna tipologia di rifiuto differenziato verso il rispettivo più adatto trattamento di smaltimento o recupero che va dallo stoccaggio in discarica o all'incenerimento/termovalorizzazione per il residuo indifferenziato,...

05
set
origano:-antidolorifico

Origano: antidolorifico

L’origano a tutti noi noto per rendere più buona e appetitosa la pizza, è anche una pianta officinale.
L’infuso di origano, ad uso esterno, ha lo stesso effetto di un farmaco antidolorifico, ad effetto collaterale zero.

Ingredienti:
foglie fresche di origano, 1L di acqua

Prendete le foglie fresche di origano e pestatele leggermente con l'aiuto di un mortaio. Preparate una tazza grande con acqua bollente ed immergetevi le foglie pestate per qualche minuto; lasciate riposare e raffreddare....

Magazine

La bottega del mulino n°1

Download