crema-viso-fai-da-te-naturale

La pelle sul viso è quella più esposta agli agenti esterni. Dobbiamo averne cura e cercare di non caricarla di altre impurità. Oggi vi proponiamo un guida per fare una crema viso fai da te, con ingredienti naturali. Oltre a beneficiarne il vostro viso, ne beneficerà anche il vostro portafoglio.

INGREDIENTI

  • 2 cucchiai di burro Karitè
  • 1 cucchiaino di olio di jojoba
  • 1 cucchiaio di acqua floreale di qualsiasi preferenza
  • 2 gocce di Olio essenziale biologico al limone
  • 2 gocce di Olio essenziale biologico all’arancia
  • 5 gocce di Olio essenziale biologico al mandarino

Tali ingredienti si trovano nei negozi di erboristeria o di prodotti biologici

PROCEDIMENTO:

  1. Versate in un pentolino il burro di karitè e accendete sul fuoco a bassissima fiamma per qulche secondo
  2. Mescolate fino a completo scioglimento del burro e versate in una terrina
  3. Aggiungete l’olio di jojoba cercando di non far formare dei grumi
  4. Continuate a mescolare aggiungendo gli altri oli e l’acqua floreale fino ad ottenere una buona consistenza
  5. Mettete in frigo

APPLICAZIONE:

  • Passate la crema sul viso, massaggiando l’intera area con le dita, incluso contorno occhi e labbra
  • Massaggiate fino a completo assorbimento della crema
  • Applicate la crema tutte le mattine prima del trucco e tutte le sere dopo esservi struccate per bene

Si può conservare la crema fino a 3 mesi, tenendola in frigorifero.



20
giu
le-vitamine

Le vitamine

Le vitamine sono importanti perchè permettono all'organismo l'utilizzo delle pretoine, dei grassi e dei carboidrati esercitando una funzione antiossidante.

Si distinguono in idrosolubili (si sciolgono con l'acqua e sono più facilmente eliminabili) e liposolubili (si sciolgono in una soluzione alcolica e si immagazzinano più facilmente).

Al primo gruppo appartengono le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, B8, B9, B12 e la vitamina C; mentre sono liposolubili la vitamina A, E, D e K.

Le vitamine...

02
gen
angelica

Angelica

Angelica L. è un genere di piante della famiglia delle Apiaceae (Ombrellifere)

L’Angelica viene utilizzata nella preparazione di dolci e liquori per le sue proprietà digestive. Le foglie fresche sono usate per aromatizzare frutta cotta o pesce. Il fusto usato in piccole quantità profuma marmellate e confetture. I giovani rametti delle piante, raccolti all’inizio dell’estate possono essere canditi e usati come decorazione dei dolci.

Dell’angelica si utilizzano tutte le parti della...

20
nov
acetosa

Acetosa

L'acetosa  o erba brusca è una pianta erbacea, perenne, provvista di una grossa radice, dalla quale, in primavera, si sviluppa un fusto eretto, semplice o poco ramificato di colore rossastro, può raggiungere l'altezza di un metro. È diffusa in tutta Italia, dal mare ai monti, in luoghi aperti e lungo i corsi d'acqua. La pianta si può raccogliere tutto l'anno, anche radendo la piantina, in quanto la radice emetterà nuovamente.

La pianta contiene vitamina C, ossalato di ferro, acido...

28
lug
fragola

Fragola

Uno studio statunitense dice che le fragole oltre ad essere gustose e succulente aiutano anche il cervello a ripulirsi dalle tossine, l'unica cosa che richiedono è di avere un terreno umido dove potersi sviluppare.

Si è anche scoperto che il frutto della pianta di fragole non sono le stesse fragole ma i piccoli e fastidiosissimi semini gialli che si trovano sulla superficie!!!!

11
mag
fiori-commestibili:-il-girasole

Fiori Commestibili: il girasole

Il tocco finale per un'apparecchiatura coi fiocchi è, per tradizione, un addobbo floreale. Ma lo sapevate che un'incredibile varietà di fiori non sono solamente ornamentali ma hanno anche un ottimo sapore?

La maggior parte dei fiori non resiste alle alte temperature di cottura, pertanto questi o vengono incorporati all'ultimo momento o usati solamente come decorazione.

Il Girasole quando maturo, è ricoperto da una ruvida peluria ed è immangiabile. Le gemme floreali invecesono molto tenere...

21
nov
scrub-viso-naturale

Scrub viso naturale

SCRUB VISO CON ZUCCHERO  e.....

Ricco di acidi glicolico, lo zucchero possiede un'azione esfoliante delicata, particolarmente adatta anche per il viso e le labbra  screpolate.

In una ciotola unisci  zucchero e olio di cocco, altamente nutritivo e dall'aroma delizioso,  oppure miele: non dimenticare anche un cucchiaio di succo di limone fresco, detox e in grado di diluire il composto rendendolo facile da  spalmare.
Se hai una pianta di aloe puoi tagliare  una striscia di foglia, scavare...