rimedi-anti-zanzare

Le zanzare vi tormentano durante le sere d’estate? Allora provate ad allontanarle con un semplice rimedio da preparare con una candela, ingredienti naturali che avete in cucina o in dispensa e un barattolo di vetro.

Potrete realizzare un semplice rimedio efficace e naturale per allontanare le zanzare e trascorrere serenamente una serata estiva in casa o all’aperto.

Mettetevi all’opera e recuperate un barattolo di vetro, limone, lime, una candelina e oli essenziali per realizzare questo rimedio fin da subito.

Vi serviranno:

- 1 o 2 fette di limone
- 1 o 2 fette di lime
- Qualche rametto di rosmarino
- Acqua
- 7-10 gocce di olio essenziale di eucalipto o di citronella
- 1 candelina galleggiante

In questa ricetta l’olio essenziale di eucalipto è l’ingrediente attivo. Potrete utilizzare, nello specifico, l’olio essenziale di eucalipto limoncino, se lo trovate in erboristeria, oppure l’olio essenziale di citronella.

Versate sul fondo di un barattolo di vetro le fettine di lime o di limone, qualche rametto di rosmarino e l’olio essenziale prescelto. Riempite il barattolo con dell’acqua, aggiungete una candelina galleggiante e accendetela. In questo modo si sprigioneranno dei profumi gradevoli per voi ma sgraditi alle zanzare.

Il suggerimento è di utilizzare questo repellente anti zanzare all’aperto e di accendere la candela almeno 5 minuti prima di uscire in giardino o sul terrazzo. Non dimenticate di arricchire il vostro balcone e il giardino con delle piantine di basilico, di lavanda, di melissa, di geranio e/o di citronella per allontanare le zanzare in modo naturale.

11
mag
fiori-commestibili:-il-girasole

Fiori Commestibili: il girasole

Il tocco finale per un'apparecchiatura coi fiocchi è, per tradizione, un addobbo floreale. Ma lo sapevate che un'incredibile varietà di fiori non sono solamente ornamentali ma hanno anche un ottimo sapore?

La maggior parte dei fiori non resiste alle alte temperature di cottura, pertanto questi o vengono incorporati all'ultimo momento o usati solamente come decorazione.

Il Girasole quando maturo, è ricoperto da una ruvida peluria ed è immangiabile. Le gemme floreali invecesono molto tenere...

17
nov
fai-da-te:-gufi-di-pigne

Fai da te: Gufi di pigne

In un'uggiosa, piovosa, fredda e ventosa giornata di inverno, perchè non mettersi a fare dei lavori a mano con i bambini? Oggi vi proponiamo un'idea carina, semplice, ma fa vatta attenzione alla colla a caldo soprattutto se ci sono i bambini!!

MATERIALE NECESSARIO: pigne, colla a caldo, feltro colorato o altro materiale, forbici, scovolini

PROCEDIMENTO: Ritagliare dal feltro gli occhi, becco e le ali dei gufi. Incollare con la colla a caldo le ali, becco, occhi alla pigna. Per le zampe usare...

14
nov
crema-mani-fai-da-te-al-limone-e-malva

Crema mani fai da te al limone e malva

CREMA MANI AL LIMONE E MALVA

Si sa che l'inverno è micidiale sia per il nostro viso che per le nostre mani....praticamente le parti più esposte alle intemperie della stagione! Ci si ritrova sempre più spesso con le mani screpolate e ruvide oltre che intirizzite dal freddo per cui vediamo di ricorrere ai ripari! Una buona crema protettiva e idratante è l'unica soluzione che può porre fine a questo inconveniente.Una crema di facile preparazione e alla portata di tutti

INGREDIENTI
- 25 g di...

18
ott
santoreggia

Santoreggia

La santoreggia, nome scientifico Satureja hortensis, è una pianta erbacea annuale che può raggiungere un’altezza di 40 cm.; la santoreggia appartiene alla famiglia delle Labiatae e cresce spontanea nelle zone mediterranee dell’Italia settentrionale fino al centro Italia.La santoreggia è originaria dell’Asia, grazie alle sue proprietà aromatiche viene molto utilizzata in cucina per insaporire piatti di carne e pesce ma anche piatti di verdure e legumi; in campo cosmetico la santoreggia...

05
ott
melissa

Melissa

La Melissa officinalis o melissa è una pianta erbacea spontanea, perenne e rustica, molto ricercata dalle api ed è appunto per questo motivo che prende il nome dal greco mélissa.

Cresce spontaneamente nell'Europa meridionale e nell'Asia occidentale. In Italia la si può trovare lungo le siepi e nelle zone ombrose; viene inoltre coltivata nei giardini. È nota per le sue proprietà medicamentose ed è molto apprezzata anche come erba aromatica.

E' una parente della menta ed è usata in...

25
mar
la-zuppa-di-farro-del-mulino

La zuppa di Farro del Mulino

Zuppa di Farro

Ingredienti per 6 persone:

• 200 gr. Farro
• 1 carota
• 1 cipolla
• 4 pomodori
• 1 gambo di sedano
• pecorino
• pane tostato
• brodo vegetale
• olio d’olive
• sale e pepe

Preparare un soffritto con le verdure tagliate a pezzetti. Aggiungere abbondante il brodo vegetale e il farro. Fare cuocere per 45 minuti circa. A piacere puo aggiungere la pancetta o speck a cubetti. Quando il farro è cotto, spolverare col pecorino e servire con le fette di pane...

Magazine

La bottega del mulino n°1

Download