leggende-sul-tartufo

Il tartufo, noto per il suo caratteristico profumo e sapore molto aromatico, è un fungo che cresce spontaneamente sotto terra, vicino alle radici di querce, lecci o pioppi, rendendo la sua ricerca, molto più difficile e appassionante, tanto che i migliori cercatori si servono di costosissimi cani addestrati a dovere. Molti animali ne vadano ghiotti proprio per l’odore che riescono a sentir provenire dalla terra e che, purtroppo, le narici umane non riescono a captare. L’animale più noto, oltre al cane, è senza dubbio il maiale.

Oltre ad un profumo e gusto intensi, il tartufo possiede innumerevoli proprietà benefiche per la nostra salute, proprietà conosciute fin dai tempi dell’antica Grecia, periodo in cui, secondo le testimonianze del poeta Giovenale, era considerato un tubero afrodisiaco, in quanto originatosi da un fulmine scagliato da Giove su una pianta di quercia e, essendo il Dio noto per la sua attività erotica, gli fu attribuito un intenso potere stimolante.

Non tutti sanno che il tartufo non è semplicemente un aroma o un contorno, ma possiede anche innumerevoli proprietà nutrizionali. Questo fungo, infatti, ricco di magnesio, potassio e vitamina B12, è anche poverissimo di grassi e calorie ed è anche un’ottima fonte di proteine, soprattutto per chi esclude dalla dieta il consumo di carne.  Il più grande beneficio, però, è rappresentato dal fatto che si tratta di un alimento povero di colesterolo e, anzi, contribuisce ad abbassarne i livelli generali nel sangue.

La #fattorialavacchio ha una tartufaia propria, dove saremo lieti di ospitarvi per una raccolta.

Per informazioni contattateci allo 0558396221 o inviateci un e-mail ad agriturismo@fattorialavacchio.com

25
mar
la-zuppa-di-farro-del-mulino

La zuppa di Farro del Mulino

Zuppa di Farro

Ingredienti per 6 persone:

• 200 gr. Farro
• 1 carota
• 1 cipolla
• 4 pomodori
• 1 gambo di sedano
• pecorino
• pane tostato
• brodo vegetale
• olio d’olive
• sale e pepe

Preparare un soffritto con le verdure tagliate a pezzetti. Aggiungere abbondante il brodo vegetale e il farro. Fare cuocere per 45 minuti circa. A piacere puo aggiungere la pancetta o speck a cubetti. Quando il farro è cotto, spolverare col pecorino e servire con le fette di pane...

24
feb
pulizie-senza-detergenti

Pulizie senza detergenti

Esistono diversi motivi per non utilizzare più i detersivi tradizionali: un ingente risparmio economico, la volontà di non voler contribuire all'inquinamento del pianeta, cercare di far diminuire i test sugli animali. Fare qualcosa per la salvaguardia del pianeta ripagherà ogni sforzo in più. Questi metodi sono molto efficaci e oltre a pulire a fondo possono risultare anche "naturalmente" igienizzanti.

Munitevi di massicce dosi di aceto bianco, bicarbonato, limone e olio d'oliva, i tre ...

24
mar
deodorante-fai-da-te

Deodorante fai da te

Esistono soluzioni fai da te, realizzate con ingredienti completamente naturali, che assicurano ascelle fresche e senza cattivi odori. Sono veloci e molto semplici da preparare.
Il deodorante più sano e semplice è quello a base di bicarbonato: grazie al suo Ph basico contrasta i cattivi odori ed essendo naturale non impedisce la normale traspirazione della pelle.
Potete optare per una soluzione spray, una in crema oppure in stick a seconda della vostra preferenza.

Vi suggeriamo la ricetta...

03
gen
matrimonio-in-cantina

Matrimonio in cantina

Non potevamo iniziare l’anno meglio di cosi.... con un matrimonio speciale, quello di Mika e Tsubasa da Tokyo. Tsubasa ha voluto far vivere a Mika l’emozione di sposarsi nella cantina dove ha lavorato durante la vendemmia 2014. Ed e' stato per noi un onore celebrare questa unione tra barriques e botti di pregiato rovere. Dopo lo scambio degli anelli e lo scambio delle promesse in giapponese e in italiano abbiamo fatto un brindisi nella cantina storica.

Cari Mika e Tsubasa, vi auguriamo...

23
ott
pimpinella

Pimpinella

Gli svariati usi della pimpinella nel corso dei secoli sonoattestati testimoniati dai suoi  numerosi nomi: anice verde, erba noce, pampinella, pimpirinella, bibinella, sanguisorba minore, bipinella, meloncello, salbastrella, pimpigela. Il nome botanico «Pimpinella saxifraga» deriva dal latino: Bipinula significa «doppiamente pennato» e si riferisce alle foglie basali; Saxifraga sta invece per «rompisassi», con allusione alla zona di crescita tra rocce e sassi. Appartiene alle...

10
ott
riflessante-alla-castagna

Riflessante alla Castagna

Ottobre è tempo di castagne e marroni, ecco alcuni rimedi naturali con bucce di castagna o foglie di castagno essiccate

L'acqua di bollitura delle castagne è un riflessante per capelli. Se hai i capelli castani avrai bisogno di mettere a bollire nell'acqua le bucce delle castagne o le castagne stesse per una ventina di minuti circa; se hai invece i capelli biondi metti a bollire nell'acqua le foglie di castagno (preferibilmente essiccate) per 20 minuti circa.
Per ottenere riflessi ramati per...